LO SAI CHE…

Nuovo Regolamento Privacy

Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo sulla protezione dei dati (brevemente, il nuovo Regolamento Privacy), pubblicato il 4 maggio 2016 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, è entrato in vigore il 24 maggio 2016 ed ha concesso 2 anni di tempo agli Stati per l’adattamento della disciplina interna a quella europea, che diventerà effettiva a partire dal 25 maggio 2018, termine entro il quale i destinatari delle nuove prescrizioni dovranno aver adottato misure idonee ai propri processi, incorrendo, diversamente, in sanzioni rigide.
Si consiglia, pertanto, una valutazione attenta degli adattamenti necessari al rispetto delle disposizioni in esame.

Norme sul delitto d’onore

In Italia le norme sul delitto d’onore sono state abrogate con la Legge n. 442/1981.
Alla condotta disonorevole era attribuita la valenza della provocazione con conseguente applicazione di pena attenuata rispetto allo stesso delitto ma con movente diverso.
L’art. 587 C.P. così disponeva: “Chiunque cagiona la morte del coniuge, della figlia o della sorella, nell’atto in cui ne scopre la illegittima relazione carnale e nello stato d’ira determinato dall’offesa recata all’onor suo o della famiglia, è punito con la reclusione da tre a sette anni. Alla stessa pena soggiace chi, nelle dette circostanze, cagiona la morte della persona che sia in illegittima relazione carnale col coniuge, con la figlia o con la sorella”.

© 2017: STUDIO LEGALE TORINO - AVVOCATO KATIA MARIA BOCCARDI - P.IVA: 07908130011 - C.F. BCCKMR69R70 L219A | Design by: MBDESIGNSTUDIO